Via Prandi, 10
37030 Roncà (VR)
tel. 045 7460070 - fax 045 7461003
marcato@marcatovini.it
www.marcatovini.it


AZIENDA AGRICOLA MARCATO

E’ uno spettacolo affascinante vedere un nuovo grande vigneto di Durella che prende forma. Lo sta realizzando la famiglia Marcato, lungo le pendici del colle che si inerpica alle spalle della sede della loro azienda, situata ai confini tra il territorio di Roncà e quello di Montecchia di Crosara, in posizione dominante sulla vallata.
Sono cinque ettari dedicati a questa uva antica, messa a dimora secondo le tecniche più moderne, con i filari di vite che scendono paralleli dalla cima dell’altura, sul terreno di origine vulcanica che si è rivelato ideale per far dare il meglio a questa varietà di vite dalle caratteristiche uniche.
Per Lino, che conduce l’azienda con il fratello Giovanni e i figli Andrea ed Enrico, quel vigneto è una scommessa ma anche una sorta di sigillo, che sottolinea il legame della loro famiglia con il territorio e con il vino che data da oltre un secolo, passando per quattro generazioni. Un connubio, il loro, che si è sviluppato con grande attenzione imprenditoriale all’evoluzione del mondo e del mercato del vino, ma anche in un rapporto stretto con il Durello. Basti pensare che delle circa 430 mila bottiglie prodotte annualmente dall’azienda, quasi un terzo sono dedicate alle diverse tipologie di questo vino ancestrale, del quale i Marcato sono i maggiori produttori.

E’ un vino, spiega il giovane Enrico che cura la parte commerciale dell’azienda, nel quale crediamo e che proponiamo pressochè in tutte le sue forme, con occhio attento alla tradizione, con assoluta cura per la qualità che nasce dal rispetto per la terra, grande attenzione alla tecnologia, alla commercializzazione e all’immagine.
Il Durello viene infatti prodotto dai Marcato come spumante Brut metodo tradizionale (20 mila bottiglie, in diversi formati, con affinamento sui lieviti per almeno cinque anni, come vino tranquillo “Superiore” (3 mila bottiglie, con fermentazioni in botti grandi e affinamento di 16 mesi sempre in botte di rovere), come passito (circa 4 mila bottiglie, con fermentazione in barrique e affinate di almeno due anni), come spumante metodo Charmat Brut ed Extra Dry (complessivamente 100 mila bottiglie). In verità quello dei Marcato è uno Charmat lungo, anzi lunghissimo (otto e spesso nove mesi), capace di sincronizzare freschezza e austerità in un prodotto molto singolare e dalla personalità unica.

Un vigneto che nasce è una scommessa sul futuro: a conti fatti il Durello che ne uscirà sarà pronto nel 2012 – 2013. Nel contesto di una sorta di “mission” aziendale che vuole proporre al consumatore vino di territorio ad un ideale rapporto qualità – prezzo, i Marcato stanno però guardando avanti, ad un’azienda che non si ferma, ma ha voglia di ingrandirsi e di essere competitiva in un mercato difficile, dove la passione sentita del viticoltore è una importante carta da giocare.

torna all'elenco

wellcom